Sei qui:

SARA: Sistema per Autorizzazione al Rilascio Automatico di contenitori con rifiuti contaminati

Lo strumento di misura SARA è stato progettato per misurare la contaminazione radioattiva nei contenitori di rifiuti
potenzialmente contaminati in maniera semplice e veloce. Lo strumento, costituito da una bilancia, un rivelatore plastico,
l’elettronica di conteggio e un pc industriale si presenta compatto ed è inserito in una struttura di acciaio inox AISI304
facilmente decontaminabile. Il contenitore da monitorare viene appoggiato sul piatto della bilancia alla base dello strumento
e la misura parte automaticamente. Le due misure, di peso e attività, vengono elaborate per fornire l’attività specifica espressa
in Bq/g. Quando il valore misurato dell’attività specifica è sopra alla soglia predefinita (impostabile dall’utente) il valore
misurato viene visualizzato su sfondo rosso, se è sotto la soglia viene visualizzato su sfondo verde (una voce inoltre afferma
se l’oggetto misurato risulta contaminato o meno). Con una stampante opzionale è anche possibile stampare il valore
misurato in Bq/g su etichette autoadesive.
Il rivelatore plastico (PVT) è alloggiato nella struttura verticale dello strumento, affacciato al contenitore che viene appoggiato
sul piatto della bilancia. Nell’alloggiamento del rivelatore sono presenti anche l’elettronica di processamento del segnale e
la schermatura in piombo per l’abbattimento del fondo sui lati di non misura. Sulla colonna è installato infine un
Microprocessore e un Display touch screen da cui l’operatore può comodamente accedere alla visualizzazione e gestione
dati. Sulla stessa colonna è montato il segnalatore acustico-luminoso.
SARA è in grado di eseguire misure ad elevata sensibilità minimizzando il numero di falsi allarmi (negativi e positivi). La
misura avviene in continuo, sulla base di un tempo d’integrazione fisso programmabile dall’utente. Tramite tale parametro è
possibile affinare ulteriormente la sensibilità dello strumento; per esempio, con misure di 30 secondi, è possibile stimare
concentrazioni <1 Bq/g in 5 kg di rifiuti1. Ogni evento di superamento della soglia massima viene archiviato su database consultabile. Gli allarmi sono visualizzati dal segnalatore ottico integrato con LED ad alta luminosità. È possibile specificare un coefficiente di calibrazione e mostrare la misura ottenuta in termini di Bq totali o Bq/g. SARA dispone di una funzione di autodiagnosi che verifica continuamente lo stato dell’elettronica. Sulla console, un indicatore segnala lo “stato di salute” dello strumento nel suo complesso. Esistono inoltre ulteriori indicatori che dettagliano lo stato sia dell’acquisizione che dell’elettronica del rivelatore. L’insorgere di un malfunzionamento

* campi obbligatori

Nome *:

Cognome *:

Email *:

Telefono:

Richiesta:

 

Ho letto e compreso l'informativa privacy* ed acconsento al trattamento dei dati: